Residence Aquilone

Stromboli Citata come conclusione del viaggio di Axel Lidenbrock, in Viaggio al centro della terra di Jules Verne, l'isola di Stromboli è uno dei vulcani più attivi al mondo, ed è posto nell'arcipelago più bello d'Italia, l'arcipelago Eoliano.
L'edificio vulcanico è alto 926m e raggiunge una profondità di circa 1700m al di sotto del livello del mare. A poche centinaia di metri a nord-est dell'isola si trova lo Strombolicchio, la più antica bocca del vulcano, le cui origini sono datate intorno a 200.000 anni fa. L'isolotto ospita un faro della Marina installato nel 1926, attualmente disabitato e automatizzato.

Il paesaggio dell'isola è selvaggio. Il vulcano, che a intervalli regolari ricorda la sua presenza con sbuffi, fumo e lapilli, esercita una singolare attrazione.
Il principale centro abitato, Stromboli, caratterizzato dalle tipiche case bianche Eoliane è formato da due strade principali parallele, collegate da ripide stradine, dalle quali è possibile raggiungere i principali punti di interesse:

Stromboli

Sulla costa meridionale dell'isola sorge Ginostra, un piccolo villaggio isolato e raggiungibile soltanto via mare. Il suo porto, il più piccolo del mondo, ospita solo piccole lance che trasportano locali e turisti.

Ginostra e Stromboli sono un vero capolavoro della natura e dell'uomo, luoghi semplici ed affascinanti i cui abitanti vivono ancora semi-isolati e "come una volta".